Erika Stucky

Erika Stucky, Schweizer Musikpreis 2020
Erika Stucky
© Mirco Taliercio

Erika Stucky

Cantante di jodel blues dalle infinite possibilità

La cantante, polistrumentista, artista e performer Erika Stucky, nata nel 1962, interpreta le più svariate identità artistiche. La musica del movimento hippie della sua nativa San Francisco l’ha accompagnata oltre l’Atlantico, nel villaggio di montagna dell’Alto Vallese dove è cresciuta dall’età di nuove anni. Si è dedicata ben presto alle tradizioni della musica popolare svizzera, ha studiato pantomima al Teatro Dimitri e recitazione e canto jazz a Parigi. L’artista svizzero-americana combina le sue influenze transatlantiche creando un’arte vocale decisa a cavallo tra lo jodel e il blues, con la quale continua a sorprendere da oltre 35 anni nei gruppi The Sophisticrats o Bubbles & Bones, come interprete di Jimi Hendrix insieme a Christy Doran oppure in un omaggio a Woodstock dei The Young Gods. Stupisce anche nel personaggio di Mrs God dell’opera teatrale di Sybille Berg “Helges Leben”, in duetto con il contraltista Andreas Scholl o quale voce delle streghe nell’opera “Didone ed Enea” di Henry Purcell. Sempre seriamente all’avanguardia e seriamente divertente.

Website

Youtube

Stucky Bad (Cover Michael Jackson)

Suicidal yodels (CD)

Papito mit Andreas Scholl, FM Einheit, Knut Jensen und La Cetra Barockorchester

Papito mit Andreas Scholl, FM Einheit, Knut Jensen und La Cetra Barockorchester

Erika Stucky – Berg und Geist (filmisches Porträt)

Spotify