Dragica Rajčić Holzner

RAJCIC
© BAK / Julien Chavaillaz

Dragica Rajčić Holzner

Premi svizzeri di letteratura 2021 

Nata a Spalato nel 1959, Dragica Rajčić debutta come scrittrice nella sua lingua madre, il croato. Dopo la maturità, nel 1978 si trasferisce in Svizzera, dove lavora come domestica e comincia a scrivere in tedesco. Nel 1988 ritorna in Croazia e si dedica al giornalismo. Ma la guerra la costringe a tornare in Svizzera nel 1991. Oggi la vita di Dragica Rajčić si svolge tra Zurigo e Innsbruck, tra l’animazione socioculturale e la scrittura.

Glück/ RAJCIC
© BAK / Julien Chavaillaz

«Glück»

Glück, di Dragica Rajčić Holzner, si fa portavoce della brama di appartenenza e amore che non trova pace nemmeno nel ricordo o al di là dei confini dello spazio. L’autrice presenta un mondo fatto di aspettative, con la protagonista che più si allontana dal suo luogo di origine più vede la sua vita privata di opportunità.
Per farlo, l’autrice usa un linguaggio eccentrico, incalzante; un linguaggio che valica a sua volta i confini e fa schiudere inaspettati spiragli di libertà nelle anguste storie di vita narrate.

Der gesunde Menschenversand
ISBN 978-3-03853-099-2