Manuel Troller

Manuel Troller, Schweizer Musikpreis 2021
Manuel Troller
© Philipp Hitz

Manuel Troller

Un innovatore della chitarra elettrica

Manuel Troller è un eclettico innovatore della chitarra elettrica. Nato nel 1986 a Lucerna e con un’infallibile capacità di cogliere l’essenza del momento musicale, mette al centro dei suoi esperimenti preparazioni musicali, tecniche musicali estese e il concetto dell’alienazione del suono. Diplomatosi all’Accademia di musica di Lucerna con Frank Möbus, Christy Doran e Fred Frith, dal 2006 fa parte della band Schnellertollermeier insieme al batterista David Meier e al bassista Andi Schnellmann, con i quali suona e compone pezzi che trasudano energia e in cui, oltre ad affidarsi all’improvvisazione, sono sapientemente combinati elementi di musica minimal e rock psichedelico.

Oltre alle collaborazioni con i Ronin di Nik Bärtsch e con il trio d’improvvisazione Tree Ear, Manuel Troller lavora da diversi anni con il batterista bernese Julian Sartorius e con lo scrittore Michael Fehr, a sua volta originario di Berna. Nel 2019 è invitato come artist in residence e curatore al Taktlos Festival di Zurigo. In quello stesso anno, fa il suo debutto da solista con il tanto acclamato «Vanishing Points», edito dalla three:four records. Al momento, Manuel Troller sta lavorando al suo secondo album da solista e, con il regista Corsin Gaudenz, a un progetto per il teatro Gessnerallee di Zurigo.

Website

Youtube

Schnellertollermeier - "209 Aphelion" (Official Audio) from '5' (Cuneiform Records)

Schnellertollermeier PICCADILLY SOURCES

Scènes Magnétique: Manuel Troller (7 septembre 2018)

Schnellertollermeier RIGHTS Bad Bonn Kilbi 2017