Lionel Friedli

Lionel Friedli, Schweizer Musikpreis 2021
Lionel Friedli
© Nicolas Masson

Lionel Friedli

Un visionario pioniere della batteria

Il biennese Lionel Friedli è uno dei batteristi più richiesti della nuova generazione jazz. Nato a Moutier nel 1975, studia con Norbert Pfammatter dall’età di undici anni, prima al conservatorio di Bienne e quindi all’Accademia di musica di Lucerna. Il jazzista sperimentale impreziosisce numerosi progetti musicali con il suo estro pionieristico, combinando sapientemente la forza del rock e lo spirito libero del jazz.
Negli anni, Lionel Friedli si esibisce, tra gli altri, con Lucien Dubuis, Vera Kappeler e Colin Vallon ed entra a far parte dei Christy Doran’s New Bag e del gruppo Elgar con Hans Koch e Flo Stoffner. Nel 2005 fonda, con Vincent Membrez, il duo di batteria e sintetizzatore Qoniak, che, nell’album «Mutatio» (Hummus Records) del 2020, utilizza la batteria e vecchi sintetizzatori jazz, sci-fi e 8.bit per dar vita a una musica futuristico-tecnoide dall’inesauribile forza trasportatrice. Nel 2015 è insignito del Premio Jazz della Fondation Suisa per il suo lavoro creativo e innovativo.

Website

Youtube

Qoniak - Coac (Live Session at La Coupole - 2020)

Andreas Tschopp BUBARAN - "Tumbuk"

Max Frankl - Eiszeit (The Powerplay Sessions)

CH Jeremias Kellers Vertigo - Étude Nr. 1

Nicolas Masson Quartet Live at Unterfahrt - Voodoo

Roman Nowka`s Hot 3 feat. Endo Anaconda "dr Sidi Abdel Assar"